Date: 2011-02-14 09:26 pm (UTC)
Veniamo a Bj. ^^
Mai come in questo capitolo abbiamo potuto assistere con precisione a quali sono i suoi sentimenti nei confronti di Samuel, ed é forse la cosa che mi ha più sorpreso.
Forse perché, ai tempi in cui le loro vite erano intrecciate, era Samuel quello che emergeva di più; le sue emozioni avvolgevano Bjorn, lo elevavano, lo circondavano, erano evidenti in ogni gesto. Quelle di Bj, più discrete, più silenziose, scivolavano quasi sullo sfondo.
Senza contare che in quel periodo, la fascinazione che il Professore gli provocava era mista anche a timore: essere idealizzati da Sam può essere *impegnativo* per tutti, figuriamoci per Bj... ^^'
Non credo che all'epoca avesse le spalle abbastanza forti, Bjorn, e non vedeva se stesso con abbastanza tranquillità per poter veramente *credere* a Sam. Ora, forse, é diverso, e capiamo quanto l'allontanarsi di Bj sia stato fondamentale, per se stesso. La prospettiva si fa migliore, le bruciature più intense si placano, e rimane non il dolore, ma le sensazioni. Semplicemente.
E io ho sempre pensato che, se Bj accetta di farsi "salvare", Sam é veramente quello che potrebbe farcela. Solo che deve essere una scelta condivisa da entrambe le parti, e persino Samuel l'ha compreso a fondo. Anche lui sta cambiando, o almeno ci sta provando, per Bjorn.
Il Nord. Bjorn per me é la fragilità. Quella che deriva dalla purezza, non dalla contaminazione, e questo per Sam é il punto fermo della bussola. Quello che, con le parole, lo scrittore vorrebbe - dovrebbe - portare alla luce.
Spero che Sam non perda del tutto la fiducia nelle parole. Quelle sono la *sua* purezza; per questo lui é Bj sono "destinati". Bjorn ha cominciato a chiedere il suo aiuto molto prima di incontrarlo, o di convincersi – come è successo - di non poterlo effettivamente chiedere.
Boh, sto divagando, aiutatemi. XD
Bj é in assoluto il personaggio più affascinante e più difficile della Rosa. Profondamente fisico nella sua evanescenza. Quasi il contrario di suo fratello Vivian, il cui corpo sembra qualcosa di sfuggente proprio nei contesti di maggiore fisicità. L'angelo e il folletto. Comunque due creature troppo belle prese in ostaggio da un mondo incapace di accoglierli senza il più delle volte ferirli.

From:
Anonymous( )Anonymous This account has disabled anonymous posting.
OpenID( )OpenID You can comment on this post while signed in with an account from many other sites, once you have confirmed your email address. Sign in using OpenID.
User
Account name:
Password:
If you don't have an account you can create one now.
Subject:
HTML doesn't work in the subject.

Message:

 
Notice: This account is set to log the IP addresses of everyone who comments.
Links will be displayed as unclickable URLs to help prevent spam.

Profile

rosadeiventi: (Default)
rosadeiventi

March 2011

S M T W T F S
  1 2345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Style Credit

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Jul. 26th, 2017 02:29 am
Powered by Dreamwidth Studios